close x

Consigli utili su come utilizzare twitter in hotel

twtter_hotelNel mondo dei Social Network, anche twitter può servire a rafforzare la reputazione online del tuo hotel. Twitter è un bel modo per stringere un legame con i tuoi ospiti più fedeli e, perché no, con i tuoi prossimi clienti. Ma come fare?

Innanzitutto devi essere coinvolgente!!

Parla di tutto: dell’offerta speciale che hai appena pubblicato nel tuo sito, di un evento nella tua città, dell’arrivo di un ospite importante, del menu del giorno o di qualunque altra novità legata al tuo hotel come un servizio, una recensione positiva su TripAdvisor, un articolo su una rivista.

Non essere troppo egocentrico: non parlare solo del tuo hotel ma cerca di seguire anche quello che piace ai tuoi follower e gli argomenti più discussi su Twitter (le cosiddette tendenze)!

Impara il linguaggio essenziale!!

hotel su twitter

Cosa è cambiato negli ultimi mesi:

Negli ultimi mesi, anche in Italia, si registrano segnali di un uso più consapevole di questo strumento prima strettamente utilizzato dal mercato anglofono:

  • Il flusso dei tweet si è spalmato uniformemente su tutti i giorni, mentre in passato vi erano giornate più intense e altre meno.
  • Sono aumentati del 22% i tweet che contengono un hashtag, del 7% i retweet e del 2% i tweet geolocalizzati.
  • Si è registrato anche un cambiamento negli orari utilizzati per scrivere. I picchi si spostano di un’ora in avanti. Il primo si ha tra le 13 e le 15, mentre il picco massimo si riscontra tra le 20 e le 22

Tutti questi dati ci fanno capire che (finalmente) anche questo social è diventato di uso quotidiano da parte degli utenti.

Poco tempo fa l’azienda statunitense Revinate, specializzata nell’aiutare gli imprenditori a gestire la loro reputazione on-line, ha pubblicato alcuni consigli semplici ma forse alcune volte sottovalutati, per gestire al meglio il canale Twitter in hotel:

    • Evita i Tweet automatici da Facebook: i due mezzi si rivolgono ad utenti diversi e consentono di scrivere messaggi diversi. Mentre su Facebook puoi dilungarti con messaggi lunghi corredati magari da foto o video significativi, su Twitter hai a disposizione solo 140 caratteri ed un link. Fai in modo che ogni tweet sia introdotto da una breve frase concisa e significativa che spinga l’utente e leggere i contenuti da voi consigliati
    • Non esagerare con gli hashtag: tolgono chiarezza e forza al tuo messaggio! Inserisci solo quelli che a tuo avviso sono davvero pertinenti con il post. Pensa piuttosto a hashtag che potrebbero renderti più rintracciabile come, ad esempio, la destinazione.
    • Fai attenzione alla grammatica ed alla punteggiatura: Gli errori fanno un brutta impressione su Twitter quanto la farebbero su un articolo di giornale.
    • Non dimenticare di rispondere: Twitter è un social network e dunque un luogo di conversazioni. Non dimenticate di tenere sotto controllo chi ti scrive, rispondi e ingrazia. Ricorda che, specialmente all’estero, Twitter è spesso utilizzato come centro assistenza clienti e non è raro che gli stessi indirizzino lì richieste di informazioni o commenti che è bene prendere in carico!
    • Comportati in maniera spontanea: è sempre la scelta vincente.

Chi è 

Condividi questo articolo.Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+1Share on LinkedIn0

Blog social media hotel0 comments

Leave a Reply