close x

Tutta colpa (o merito) del remarketing

 

remarketingTi è già successo di visitare un sito di un determinato prodotto? Di informarti, leggere e poi decidere di non acquistare in quel momento?

E’ un comportamento normale che tutti mettiamo in pratica, si tratta del “famoso” processo di acquisto che segue step ben definiti per arrivare all’azione conclusiva (acquisto o prenotazione).

E dopo qualche ora o giorno dalla visita del sito in questione, mentre stai navigando altri siti, leggendo le mail o chattando con gli amici, la pubblicità di quel determinato prodotto appare.

Si tratta del Remarketing:

“Il remarketing è una funzione che consente di raggiungere gli utenti che hanno precedentemente visitato il tuo sito e di mostrare loro annunci pertinenti presenti sul Web o quando effettuano ricerche su Google.” (fonte: Support Google)

Utilizzare il remarketing equivale a mostrare nel momento giusto, il messaggio giusto, agli utenti giusti. Infatti si possono mostrare dei messaggi mirati sulla base della navigazione di una persona sul tuo sito.

E’ una tecnica tipica dei siti di e-commerce, ma perfettamente adattabile al mondo alberghiero.

Non sai dove andare in vacanza? Allora visiti vari siti di hotel e in un secondo momento, quando sei concentrato in altro, è proprio quell’hotel che “ti viene a cercare”.

Hai visitato la pagina dedicata alla promozione di Pasqua nel sito di un hotel?
Ed ecco che dopo qualche tempo leggi proprio un invito a trascorrere la Pasqua in quell’hotel.

Cerco di spiegarlo facilmente, lasciando l’implementazione agli esperti.

Dopo aver inserito un codice in tutte le pagine del tuo sito, gli utenti che lo visitano vengono “marcati” con un cookie, come se gli si attaccasse un bollino. Quando gli utenti con il bollino in un secondo momento saranno online a fare delle ricerche o navigheranno altri siti che ospitano campagne pubblicitarie, visualizzeranno il tuo annuncio (perchè adwords identificherà il loro cookie).

Chi è 

Condividi questo articolo.Share on Facebook5Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0

Blog sito web hotel tecnologie0 comments

Leave a Reply