close x

Il risveglio di Yahoo!
Molte sono le novità in arrivo

yahooPotrà piacere o no, ma Marisa Mayer è sicuramente per qualche valida ragione una delle donne più giovani potenti al mondo. Dopo esser stata la prima donna di 20 ingegneri a lavorare per Google e a realizzare diversi modifiche sulle funzionalità di ricerca di Google e su Gmail, Google Maps, Google Earth, iGoogle,qualche “piccolo” aggiornamento al futuro di Yahoo lo sta seriamente apportando.

In seguito all’acquisto di Other Space e Sin City Saints attendiamo novità su Tumblr e Flickr, forse anche grazie a possibili investimenti che possono essere effettuati con la vendita di azioni di ALIBABA (famoso portale di ecommerce).

Dal 30 giugno per accedere a Flickr sarà necessario essere registrati alla mail di Yahoo, quindi non più da Facebook o da Google come ora. Le conseguenze sono almeno due: da una parte ci si aspetta un’ accelerazione alle nuove registrazioni, e dall’altra di sottrarre “clienti” ai concorrenti, diventando sempre più SOCIAL oltre che per la condivisione di foto, per la Timeline alla possibilità di archiviazione dei contenuti come un servizio cloud, e in futuro con l’estensione di servizi come Fantasy Sports e News Digest.

Tante insomma le aspettative e le novità offerte su Yahoo!

Per quanto riguarda la musica, Yahoo promette il live stream di un concerto al giorno per un anno, anche se non è ancora chiaro quando inizierà l’appuntamento, quali siano i gruppi musicali coinvolti, dove avverranno le registrazioni e se al termine degli eventi ci sarà la possibilità di scaricare le performance, ma l’aspettativa resta alta.

Oltre all’interesse ad incrementare l’utenza sull’editoria digitale e mobile con 5 nuovi magazine attendiamo ulteriori sviluppi per Yahoo video.

Yahoo! Profile Italia sembra avanzare velocemente la sua metamorfosi assumendo sempre più sembianze social con un profilo simile a Google+ e Twitter, e con immagine profilo e di copertina da inserire assieme ai dati personali. Varie applicazioni da scaricare, mail raggruppate per conversazione, possibilità di allegati di grandi dimensioni da condividere con Flickr e Dropbox, possibilità di importare tutti i contatti da Gmail, Facebook e altri, protezione più efficace mediante una seconda verifica di accesso e una crittografia SSL e ricerca potenziata trovando i contatti, i messaggi e gli allegati più velocemente.

Uniformare i social nell’aspetto, con la possibilità sempre più forte di connessione con altri servizi ma valorizzando delle specifiche differenze importanti. Questo sembra essere il nuovo orizzonte Yahoo!, un percorso parallelo.

Una bella scommessa…Ce la farà a competere con Facebook e Google?!

 

di Irene Campese

 

Condividi questo articolo.Share on Facebook3Tweet about this on TwitterShare on Google+1Share on LinkedIn0

Blog social media hotel tecnologie0 comments

Leave a Reply