close x

Il sito del tuo hotel, di che colore è?

colori sito web hotelStai pensando a un nuovo sito web per il tuo hotel?

E’ importante lo stile grafico, l’alberatura, la navigazione, la posizione del booking online… ma non tralasciare la scelta dei colori.

E’ sufficiente un ventesimo di secondo (= un battito di ciglia) per avere una prima impressione positiva o negativa su una pagina web; e sono i colori del sito che spostano l’ago di questa bilancia.

Non esiste un codice cromatico perfetto, e se tutti i siti utilizzassero lo stesso stile il nostro occhio si abituerebbe a non considerare determinati elementi. Sono riconoscibili però alcuni standard di comportamento da rispettare:

– non utilizzare mai più di 4-5 colori: uno per lo sfondo, due per il testo e massimo due per le componenti grafiche e call to action da mettere in evidenza (come il box di prenotazione online o l’iscrizione alla newsletter)
– non utilizzare testo con colori chiari se lo sfondo è chiaro e prediligere gli sfondi chiari a quelli scuri che comportano difficolta di lettura
– mantenere delle costanti abbinate a specifiche funzioni: elenchi puntati sempre dello stesso colore e link sempre riconoscibili allo stesso modo
– partire sempre dai colori del logo in modo da passare l’idea del brand lungo tutte le pagine del sito

La Palette colori deve essere creata abbinando i colori e sfumature adatte e non secondo il puro gusto personale. Ci sono molti siti dove fare delle prove, vi segnaliamo questo www.colorschemedesigner.com.

Una volta scelta la palette ecco cosa “dicono” i colori:
– i colori contrastanti attirano l’attenzione, ma se usati troppo stressano l’occhio
– i colori poco evidenti rendono poco evidente anche il contenuto
– i colori caldi andrebbero usati per dare evidenza ad alcune componenti grafiche e call to action
– i colori freddi dovrebbero essere usati negli elementi di contorno e nella navigazione ordinaria

Il rosso richiama molto l’attenzione, ma è spesso abbinato al concetto di errore; il marrone in tutte le sue gradazioni, fino al rosso, trasmette un concetto di stabilità (e potrebbe essere un ottimo colore per il bottone del booking online).

Il rosa fa pensare a aspetti femminili e romantici, consigliato per le offerte per le coppie. L’arancione implica energia e equilibrio ed è particolarmente consigliato per i pacchetti offerte, il giallo invece è da evitare perché risulta poco evidente tra i colori chiari e viene collegato (nelle varianti più scure) a stati negativi.

Il verde è rassicurante e riposante, adatto a raccontare ad esempio la storia dell’hotel.

Il più utilizzato: il blu.
Sinonimo di calma, professionalità, affidabilità e saggezza. E’ il colore meno rischioso (usato ad esempio anche da facebook. Linkedin, twitter) e particolarmente portato ai portali e alle interfacce web.

Ordine, precisione, lucentezza, sono richiamati solo dal bianco, il colore della perfezione. Prevalentemente usato nello sfondo delle pagine web, in grado di equilibrare gli spazi di una pagina dando respiro e indicazioni al lettore sulla navigazione.

Il nero, molto di moda nelle pagine web negli anni 2006-2009, è sinonimo di eleganza. Preferito dagli esteti, ha il difetto che se usato come sfondo, diminuisce la leggibilità dei testi.

fonte: Gianpaolo Lorusso – Sito Perfetto

Giulia Zanin

Chi è 

Condividi questo articolo.Share on Facebook19Tweet about this on TwitterShare on Google+1Share on LinkedIn0

sito web hotel0 comments

Leave a Reply