close x

Ma il social sa vendere?

promocode

Si discute tanto, anzi tantissimo sopra, sotto e intorno al dilemma: Ma il social sa vendere?

Chissà, forse se si postano solo “buongiorno” e “cappuccini”, ”tramonti” e “aperitivi” magari no; forse vendere è un attività che richiede competenza, preparazione, capacità di attrarre la clientela? Magari si.

Il social non vende se la vostra audience è sbagliata, se avete “comprato” i fan nel modo scorretto, se i vostri fan sono gli amici del vostro capo ricevimento.

Come ogni attività di vendita, anche sui social, è necessario individuare la domanda latente, avere una strategia, individuare il cliente giusto, proporgli il servizio secondo una logica commerciale che abbia appeal. Magari non funziona lo stesso, ma provarci avrebbe senso.

Eccovi cinque semplici suggerimenti per provare a vendere attraverso i social.

1) Promo Code

Il codice è solo un pretesto: un semplice codice non serve a niente se non è veicolato da un immagine accattivante, divertente o coinvolgente. Il social viene seguito in modo estemporaneo, tra una mail e una telefonata, il tempo di leggere non c’è, ma spesso un immagine dice molto di più di mille parole. Ritagliatevi qualche minuto per creare un’immagine con il codice sconto per i vostri social friends e per farlo scegliete i colori o e le fotografie individuando anche legami con il target di riferimento.

Es. Immagine vacanza per due

2) Illustrate il prodotto

Quante volte i clienti vi chiamano per chiedere se nel prezzo è compresa la colazione? Elargite dettagli e informazioni sul vostro prodotto: avete mai pensato a quante volte i clienti si sono fatti queste domande?

descrizione camera

Maggiori sono le informazioni migliore sarà la conversione.

3. Infografiche, misteriosi o utili strumenti?

Spesso chi naviga non legge, le infografiche diventano funzionali a fornire al cliente tutte le informazioni necessarie per procedere in modo semplice e rapido ad un acquisto e nello stesso tempo diventano il modo migliore per rafforzare il  vostro brand.

infograph

4. Create coinvolgimento attraverso i Tag

Tag e immagini  potrebbero diventare il vostro miglior veicolo di conversione: “tag to win”, chiedi ai tuoi fan di taggarsi contestualizzando lo scatto o il tema e regala una notte, un soggiorno, uno sconto…

tag to win

5. Esiste un social Revenue?

Forse si, partite dai dati che avete già nelle vostre mani: tempi di prenotazione, tempi di conversione, tariffe medie vendute, soggiorni medi. Tutti questi dati devono aiutarvi a postare, con una tempistica adeguata, le promo sulle aree social, targettizzate le offerte e testatene due o più in contemporanea solo in questo modo potrete renderle veramente coinvolgenti.

Ah…non dimenticate: tutto questo non funziona se non esistono link che riportano al sito…

Chi è 

Condividi questo articolo.Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+3Share on LinkedIn2

revenue hotel social media hotel0 comments

Leave a Reply