close x

Tutte le novità di Google. Utilizzale per promuovere il tuo hotel!

novità_Google-2013Dopo una lunga attesa, il 15 maggio, Google ha reso pubblici gli sviluppi di prodotto che segneranno l’utilizzo di tutte le piattaforme Google per i prossimi mesi.

Analizziamole una alla volta. Dividiamo le novità tra quelle prettamente ad uso privato e quelle che potrebbero portare un vantaggio alla gestione del vostro hotel sul web.

1. Per l’uso privato: Hangouts.

Si tratta di un sistema unico che raccoglie tutti i canali di messaggistica già esistenti.
Un avvicinamento al mondo della messaggistica istantanea dove attualmente fanno da padrone Whatsapp e Viber che va a sostituire il vecchio Google Talk con una App dedicata disponibile per iOS e Android.

Diciamoci la verità, era strano che già Google non ci avesse pensato.

2. Per gli amanti della musica 24h/24h sempre a “portata di mano”: Google Play All Access.

Un servizio di streaming digitale, molto simile a Spotify, disponibile sia per la versione Desktop che per smarthphone a pagamento.

3. La rivoluzione del social network Google+.

Riguarda sia noi tutti utilizzatori privati, sia le pagine aziendali dei vostri hotel.

Partiamo dal layout che è stato completamente ripensato. Abbandonata l’unica colonna centrale di notizie, i contenuti si visualizzano ora su tre colonne: le due centrali dedicate allo streaming e quella di destra collegata al proprio Hangouts.

Il nuovo layout da quindi sempre maggiore importanza al racconto e alla condivisione di notizie quotidiane in stile diario, in cui inserire contenuti che possano interessare chi ci segue.

Immagine di copertina, foto profilo, la possibilità di taggare le persone e ora uno streaming di notizie che rendono G+  sempre più simile alla timeline di facebook.

L’innovazione dov’è? La risposta è nelle IMMAGINI.

correzione automaticaG+ ha implementato un vero e proprio editor per la correzione delle immagini, applicazione di effetti, aggiunta di decorazioni. Tutto a prova di utenti della rete NON tecnici che possono divertirsi personalizzando situazioni e avvenimenti.

E Google afferma che i migliori contenuti visuali postati su Google+ potranno essere resi highlight dal sito, acquistando quindi grande visibilità.

Ricordiamo che i post completi di immagini sono statisticamente i più visti e quelli che provocano un maggior effetto virale nella rete. Consigliamo quindi di puntare su tale aspetto per diventare popolari su questo network.

Un passo verso il mondo facebook con la timeline, un altro verso i social di immagini per le nuove funzionalità descritte e…  non poteva mancare la possibilità di categorizzare i post con hashtag proprio come accade su Twitter.

Inoltre dotato quasi di intelligenza propria G+ potrà riconoscere autonomamente i contenuti delle immagini e taggarle inserendo link funzionali. Se ad esempio a Roma fotografo il Colosseo, Google lo potrà riconoscere e taggare.

Sembra non mancare nulla a G+ per decollare e diventare uno dei principali canali di visibilità per le aziende.

4. Continuiamo con Google Maps.

Dal punto di vista della localizzazione, le novità relative alle mappe potranno portare grandi benefici agli hotel. E’ infatti importante esserci, ma bisogna anche farsi trovare e agevolare il percorso dei vostri clienti per arrivare alla vostra hall, non potrà che portare una sensazione positiva.

Gli utenti troveranno maggior facilità per raggiungere un luogo, con la possibilità di pianificare percorsi anche con mezzi diversi (compresi i mezzi pubblici).

Sarà un sistema integrato e interattivo, che permetterà di impostare i propri punti di riferimento come casa, lavoro etc e vivere sul web un’esperienza in 3D.

Questo video dice tutto 🙂

5. Chiudo con la possibilità di parlare con il vostro pc…

Ancora in fase iniziale, tra non molto potremo fare domande al nostro pc e attenderci delle risposte visive da Google. (stile Siri per capirci).

 

Nell’attesa del rilascio di tutte le funzionalità descritte, è essenziale aggiornare e cercare di sfruttare al massimo le funzionalità dei prodotti Google.
Anche in ottica “Google Hotel Finder”, sicuramente avere delle schede per il vostro hotel precise e con molte informazioni, sarà utile per migliorare la vostra presenza su questo motore.

Inoltre sembra diventare sempre più un canale/vetrina flessibile e funzionale per l’albergo, che potrà coesistere in abbinata all’ormai diffuso e maturo facebook.

Giulia Zanin

Chi è 

Condividi questo articolo.Share on Facebook4Tweet about this on TwitterShare on Google+1Share on LinkedIn0

Google+ social media hotel0 comments

Leave a Reply