close x

Un Natale Digitale… tanti auguri!

bPer farci gli auguri di fine anno abbiamo recuperato sull’agenzia americana WebDAM alcuni tra i più importanti dati per il 2014.

Dati, numeri e tendenze come tante decorazioni che addobbano questo Natale digitale e che unite da un unico denominatore possono fornirci un quadro completo dei trend che caratterizzeranno il 2014 e le attività di marketing on line.

Social, promozioni, visibilità e contenuti per veicolare i propri messaggi e guidare il proprio business. Preparatevi ad un anno ricco di “contenuti” e portatore di ancora tante novità e sempre più social.

    • Nei prossimi 5 anni i budget che le aziende metteranno a disposizione per promuovere le loro attività nei “social” raddoppierà.
    • Il 52% di chi fa marketing ha acquisito almeno un cliente attraverso Facebook nel 2013, la visibilità converte?
    • Il 43% di chi fa marketing ha acquisito almeno un cliente attraverso LinkedIn nel 2013, il social costruisce relazioni?
    • Il 65% delle persone sono “visual learners”, le immagini sono intellegibili e trasversali e trasferiscono concetti in modo immediato…stiamo parlando di Pinterest?
    • Immagini e dati visivi sono elaborati dal cervello 60mila volte più velocemente che non la parola scritta.
    • Le landing page che contengono un video aumentano dell’86% il tasso di conversione, cioè di esecuzione dell’azione innescata dall’annuncio cliccato.
    • Il potere della condivisione: email e newsletter dotate di bottoni per la condivisione social incrementano del 158% la percentuale di click.
    • Nel 2014, saranno 134 i miliardi di dollari che verranno investiti in nuovi prodotti digitali che supporteranno le vendite e le promozioni dei prodotti.
    • Il “Custom Content” acquista peso, il 78% dei responsabili marketing ritiene che il futuro del marketing risieda proprio nello sviluppo di contenuti di brand dedicati a clienti e consumatori.
    • Entro il 2015 la pubblicità su Internet costituirà il 25% dell’intero mercato pubblicitario.
    • Gli uffici marketing si concentreranno sull’obiettivo di produrre contenuti rilevanti per fornire esperienze di brand personalizzate al pubblico giusto nel momento giusto.
    • Produrre contenuti di marketing rilevanti è il trend del momento e molte sono le aziende che hanno implementato strategie di content marketing.
    • il Seo sempre più importante: il 33% del traffico generato dalle ricerche su Google si concentra infatti sul primo risultato della ricerca.
    • Il 72% di chi utilizza il “pay per click” come modalità di acquisto della pubblicità online nel 2014 incrementerà i budget da dedicare allo strumento: il pagamento di una tariffa basata sul numero di utenti che effettivamente cliccano sull’annuncio pubblicitario si rivela una tecnica efficace e capace di ottimizzare gli investimenti.
    • Quanto produce un Blog? Il 63% delle aziende B2B che tiene un blog genera il 67% dei lead (cioè contatti qualificati di potenziali clienti) in più rispetto alle aziende che non hanno un blog.
    • L’inbound marketing, cioè le attività finalizzate a fare in modo che sia il cliente a trovare l’azienda e ad arrivare sul suo sito attraverso contenuti quali blog, podcast, video, ebook, whitepaper, social media etc, genera il 54% dei contatti commerciali in più rispetto alle attività di marketing tradizionali, dove è l’azienda che raggiunge il cliente con attività quali direct mail, telemarketing e pubblicità tradizionale.
    • Un cliente soddisfatto è la migliore pubblicità: i contenuti di marketing prodotti da clienti/testimonial hanno infatti un’efficacia molto elevata, stimata intorno all’89%.

Chi è 

Condividi questo articolo.Share on Facebook4Tweet about this on TwitterShare on Google+2Share on LinkedIn0

Blog0 comments

Leave a Reply