Archives for Set,2015

You are browsing the site archives by date.




Scacco alle Ota e alle compagnie aeree da Google e dagli altri metasearch engines?

Chi non conosce Kayak o Trivago?  Meglio noti in gergo tecnico come metamotori ovvero comparatori di prezzi, questi siti permettono di prenotare volo e soggiorno scegliendo la miglior soluzione offerta dai big player del mercato (chiunque essi siano al momento). Nel mercato americano la prenotazione immediata su metasearch (metamotori) sta prendendo sempre più piede dopo […]

Fatti furbo… albergatore

Si chiama “Fatti Furbo” ed é una campagna pubblicitaria andata in onda anche sui social promossa da Federalberghi questa estate: un invito ai turisti da parte degli albergatori a contattare direttamente le strutture per ottenere condizioni migliorative per il loro soggiorno in hotel. 

Google Plus: vale ancora la pena di sfruttarlo? E se si, come?

È notizia di poche settimane fa: Google si è “sganciato” da Google Plus, annunciando che d’ora in poi i servizi che prima richiedevano accesso tramite il social Google Plus (ad esempio Youtube) non lo richiederanno più. Non come step fondamentale per l’accesso almeno. Decisione “difficile” da prendere, necessaria soprattutto nel tirare le somme e rendersi […]

Perché è importante la mappatura dei vecchi url quando cambi sito web?

Stai pensando ad un nuovo sito per il tuo hotel? Sono tanti gli aspetti che devi prendere in considerazione, da quelli relativi ai contenuti come i testi di qualità e le immagini in buona definizione, a quelli che riguardano la tecnologia su cui si basa il sito: le funzionalità responsive (per la visualizzazione da mobile), […]

Ristoranti, hotel e recensioni: pensieri da rientro

Dopo un periodo di ferie o quasi, di hotel in overbooking, di ristoranti solo su prenotazione e di albergatori con lo sguardo fisso sull’ultima recensione, leggo un articolo sul locale più recensito al mondo e sul top ristorante di Milano. Il locale più recensito al mondo, si al mondo, si trova a Firenze e non […]

Turismo collaborativo: il mercato sempre più redditizio degli “affittacase” privati

Li abbiamo visti comparire, dapprima timidamente, sul mercato, e poi fare il grande botto. Li abbiamo visti passare da “una moda passeggera per poveracci” a una moda e basta, che va bene per chiunque. Per chiunque sappia accontentarsi (di una camera senza servizio) così come di chiunque abbia qualche pretesa in più e la sappia […]