LUN – VEN 09.00 – 13:00 | 14:00 – 18:00

hotel-LAB.com

seo-tips-hotel-website-ranking

Seo tips&tricks per il sito web del tuo hotel

Avete un sito web che attira traffico, ma non lo mantiene “in house” per il tempo necessario a trasformare un visitatore occasionale in un repeater o un affezionato?

Non sapete come fare per intrattenere i vostri visitatori durante la navigazione o il posizionamento sui motori di ricerca non è quello che vorreste, anche a fronte dell’appetibilità della vostra location, delle tariffe o dell’offerta in generale?

Avete bisogno di dargli “una marcia in più”.

Dando per scontato che:

  • la parte di vetrina vera e propria (descrizioni e immagini delle camere, dei servizi etc.) sia a posto,
  • che abbiate studiato una strategia SEO &SEM adeguata, seguendo nel tempo alcuni dei nostri consigli
  • che abbiate dedicato budget e risorse a campagne per il posizionamento strategico a pagamento del sito web del vostro hotel
  • e che il Booking engine che monta sia smart e integrato…

vediamo cosa potete fare per manutenere il sito web del vostro hotel in modo da garantirgli qualche punto in più e facilitarne il posizionamento organico sui motori di ricerca.

In caso uno dei punti sopra elencati non sia stato negletto, provvedete a recuperate, altrimenti le performance del vostro sito web non saranno mai ottimali, e visti gli investimenti che solitamente richiede tutto l’impianto e soprattutto i benefici che può apportare in termini di revenue avere un sito web che converte a colpo sicuro, sarebbe un vero peccato. Se avete bisogno di aiuto, potete sempre valutare i nostri servizi SEO

Ecco il riassunto dei nostri consigli più validi per migliorare il ranking organico del sito web del vostro hotel sui motori di ricerca:

  • Mantenete aggiornato un blog collegato al vostro sito web e dotatelo di contenuti di interesse. Ne abbiamo parlato approfonditamente in questo post.
  • Non dimenticate di “fare rete”. Quando pubblicate un post, cercate di linkare i vostri contenuti ad altri simili o di riferimento, all’interno del vostro sito oppure che puntino anche verso l’esterno. Attenzione, però: ricordate di cercare sempre link affidabili, da link con un buon ranking, altrimenti i motori di ricerca come Google potrebbero penalizzarvi assieme ai siti di dubbia “moralità” o apertamente fraudolenti a cui linkate.
  • Per lo stesso motivo, fare rete e stabilire la vostra reputation, fate in modo di essere presenti online anche su altre piattaforme, se possibile, come “ospiti” (per i business che meglio si adattano, come contributors e fornitori di contenuti). Nel caso degli hotel, ovviamente, c’è una lista potenzialmente infinita di metamotori, piattaforme, siti web e blog su cui è particolarmente utile, se non indispensabile, essere presenti.
  • Semplificate: quando raccontare o spiegate qualcosa, che sia il motivo per cui i clienti dovrebbero soggiornare nel vostro hotel piuttosto che i consigli ai viaggiatori che si preparano a esplorare la destinazione in cui vi trovate, siate semplici, diretti, utili, e schematici. In caso, aiutatevi con le infografiche: relativamente semplici da creare (online ci sono anche piattaforme gratuite, che vi aiutano), catturano l’occhio e forniscono le informazioni essenziali in maniera divertente e accattivante
  • Monitorate la presenza del vostro brand online e controllate come gli altri parlano di voi. Se potete, cercate di pilotare le conversazioni in modo che si parli “bene” del brand (fornendo referenze, consigli, esperienze positive). In caso contrario, assicuratevi sempre di fornire una risposta puntale, precisa e obiettiva, soprattutto nei casi di gestione reclami, lamentele e bad mouthing (passaparola negativo). Ne abbiamo parlato qui e qui.

Come avete visto, i consigli sono pochi e semplici, ma molto efficaci, se messi in campo in maniera costante e ragionata. In caso abbiate dubbi oppure bisogno di una consulenza mirata alle vostre esigenze, vi aspettiamo sui social oppure contattateci tramite form. Troveremo la soluzione migliore per voi!