LUN – VEN 09.00 – 13:00 | 14:00 – 18:00

sito web hotel Tag

Loi sai qual è una delle cose più importanti per un albergatore oggi? Avere un sito web che funziona. Ovvero che non solo attira traffico, ma lo converte in prenotazioni. Con l’avvento dell’era post-covid, infatti, abbiamo visto che sempre più utenti si approcciano e completano i propri acquisti online, da smartphone

Avete un sito web che attira traffico, ma non lo mantiene “in house” per il tempo necessario a trasformare un visitatore occasionale in un repeater o un affezionato? Non sapete come fare per intrattenere i vostri visitatori durante la navigazione o il posizionamento sui motori di ricerca non è quello che

Il sito web del vostro hotel resta ancora, e sempre sarà, il modo migliore per vendervi alle vostre condizioni: senza (s)vendervi, senza scendere a compromessi, e presentando la vostra struttura nel migliore dei modi. Purchè sappiate gestirlo, ovviamente, e tenerlo adeguatamente aggiornato per renderlo sempre più appetibile e funzionale. Come? Ecco una

In uno degli scorsi post abbiamo analizzato gli insights più significativi e il tracciamento dei comportamenti dei consumatori con focus sul settore e-commerce globale, alla ricerca di spunti di riflessione su cui organizzare la nostra strategia di vendita, ma ora siamo curiosi di capire cosa è cambiato e cosa si

E-commerce nel 2019: come è andato? E nel 2020, come andrà? Qualcosa ci dice che mai come ora la spinta agli acquisti online sarà una boccata d’ossigeno necessaria per il sostegno del business… anche e soprattutto per l’hotellerie! Consultiamo alcuni insights che potrebbero essere utili a prendere alcune decisioni in merito alla

Il tuo sito web non converte come dovrebbe? Il tasso di abbandono delle pagine durante la navigazione (o peggio, prima della prenotazione) sfiora livelli inauditi? La cause potrebbero essere molteplici (ne abbiamo parlato qui) e forse dovresti preoccuparti assieme al tuo SEO/SEM manager di studiare una serie di contromisure adeguate

C’è un tempo per ogni cosa: c’è stato il tempo di restare a casa e curarsi, il tempo di preoccuparsi di noi stessi e degli altri, presto tornerà il tempo di uscire e, finalmente, tornare a viaggiare. Perché non usare questo momento di “calma”, riflessione e pausa anche per studiare